lunedì 13 marzo 2017

SECURITAS sr.l.: piccola storia per una grande idea

Piace a tutti sognare. Soprattutto ad occhi aperti. Con i pensieri liberi, concentrati su un obiettivo, un punto fermo che permette di superare le difficoltà e di guardare al futuro con il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto. 

Succede a tutti. Di percorrere un’idea. Ma molto spesso l’idea si arena, come una barca alla deriva in mezzo a un mare di difficoltà, di “vorrei ma non posso”. Qualche volta però non accade, forse per via di una strana coincidenza astrale, piuttosto per la volontà di qualcuno davvero in gamba. Così, succede che quella stessa idea prende forma, e genera futuro e speranza. 

Questa è la storia di una di queste idee. La storia di un'azienda umbra che si occupa di sicurezza negli ambienti di lavoro. Questa è Securitas s.r.l. di Mario Mazzaferri.

venerdì 17 febbraio 2017

La famiglia secondo P'art: l'emozione "si fa" oggetto

Cantava Celentano, tanto tempo fa, Io non so parlar d'amore. L'emozione non ha voce. Ed è proprio vero, se pensiamo all'affetto che lega una famiglia. 

Ci sono speranze, sogni, desideri, pensieri inespressi. Proprio come quegli abbracci mai dati, quelli che si perdono nella fretta della quotidianità restando sospesi, spaiati, come nel paradiso del calzini. 

A volte sono soltanto immaginati e in attesa di  quella moglie, di quel padre, di quel figlio,  di quella sorella, gli abbracci restano lì, tra le pieghe di un vissuto spesso faticoso. Perchè "essere famiglia" è innanzi tutto "vivere famiglia", con la dignità che comporta. 

Ma non è sempre facile. E' necessario "dare voce" all'emozione. Ed è proprio questo che fa P'art,  un'artigiana umbra che riesce a rendere concreto l'inconcreto. Tra le sue mani l'emozione "si fa oggetto". Questa è P'art, di Paola Mazzaferri.

martedì 23 agosto 2016

La nostra "gara di urli" nella piana di Castelluccio di Norcia

Un gioco in famiglia divertentissimo, con poche regole: sto parlando della "gara di urli", un gioco didattico molto semplice ma con il quale vi divertirete moltissimo. 

Basterà un luogo poco frequentato, un bosco, un prato, una  spiaggia. Unico accorgimento: non ci dovrà essere nessuno che  potrebbe infastidirsi. Perchè durante la gara di urli la voce  bisogna farla sentire! Siete curiosi? Venite a scoprirne di più.

lunedì 22 agosto 2016

Un topolino per segnalibro!

Un simpaticissimo topolino, realizzato all'uncinetto in tecnica amigurumi, per non perdere mai il segno sul vostro libro preferito! 

Un bella idea regalo sia per voi che per i vostri amici, stupirà sia grandi che piccini per la sua allegria e vivacità. 

In un pomeriggio caldo d'estate, è nato questo segnalino, pensato per chi come me, legge tanto ma spesso perde il segno sul suo libro preferito! IIl materiale occorrente, è davvero piccolo piccolo, proprio come questo topolino. E' servito un pò di cotone numero 5, cablè, in grigio chiaro, in bianco e in rosa (per il nasino, che ho ricamato).

domenica 7 agosto 2016

A giocar con le storie: tra pupazzi all'uncinetto e leggende del Trentino

In un bosco frondoso e silenzioso, lassù tra le alpi, c'era un piccolo villaggio ben nascosto dalla curiosità della "gente grande". 

Era fatto di casette graziose, di funghi dal tetto rosso e di fragole gustose, che servivano per le torte di complenno e per i momenti speciali. 

Qui viveva "Berta", la graziosa topolina di lana. Erano proprio quei boschi di cui parla l'Om delle Storie che ho avuto la fortuna di ascoltare l'estate scorsa, a Pejo Fonti, durante il campo-avventura de La Bottega d'Europa.


mercoledì 6 luglio 2016

"Tozzy", il gioco didattico Spermatozoo

Un  gioco didattico che sarà molto utile a tutte quelle mamme alle prese con le curiose domande dei loro bambini!

Parlare di semini e di ovetti, sarà sicuramente più semplice grazie a questo allegro compagno di giochi! 

"Tozzy", lo spermatozoo fucsia, ha una grande coda, proprio come quello vero, è curioso, proprio come la Vita che porta con se un carico di meraviglia! Come quella dei nostri bimbi!